Inaugurato l'opificio golinelli: Immaginare il futuro dei giovani in un nuovo mondo sostenibile

 

Musei d’impresa: il 40% sono in Lombardia

Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte
Newsletter Aprile 2018

Inaz, 70 anni di innovazione.
La cultura del lavoro, asset del cambiamento

Geico Taikisha, dove l’impresa si costruisce
sulla qualità della vita e il benessere di una comunità

Arte, collezione Agrati alle gallerie d’italia
Intesa San Paolo a Milano

Prospettive e tendenze nell'economia
e nei mercati finanziari


 

Sabato 3 ottobre 2015 è stato inaugurato l’Opificio Golinelli, la nuova cittadella per la cultura e la conoscenza della Fondazione Golinelli a Bologna. Il progetto nasce da un’idea dell’imprenditore e filantropo Marino Golinelli che, 27 anni fa, ha dato vita alla Fondazione che porta il suo nome. Opificio Golinelli – 9mila mq, sorto in due anni con un investimento di 12 milioni di euro – è per la Fondazione Golinelli un nuovo inizio. Dopo aver già investito nella Fondazione 51 milioni di euro, Marino Golinelli metterà a disposizione altri 30 milioni di euro per sostenere nei prossimi anni il progetto Opus 2065 col quale intende rafforzare la missione etica della Fondazione. Tre gli obiettivi di Opus 2065: lo sviluppo di nuove forme altamente innovative di formazione dei giovani e degli insegnanti; un centro di ricerca su campi futuribili del sapere; un fondo per il supporto di nuove attività imprenditoriali.

Qui Il Comunicato stampa e l’Intervento del Cavaliere del Lavoro Marino Golinelli


 

Aggiornamento del 16 ottobre 2015 – a cura della Redazione:

L’Opificio realizzato dal Cav. Lav. Marino Golinelli è stata inoltre occasione di visita da parte del Presidente del Consiglio Matteo Renzi durante il suo tour dedicato alle imprenditorialità più significative dell’Emilia Romagna.

Riportiamo QUÌ il link all’articolo presente su Corriere.it del 9 ottobre 2015

®immagini: 2015 Fondazione Golinelli