La rivista Domus festeggia il millesimo numero in edicola. Un traguardo importante e unico nel suo genere, costruito in 88 anni di ricerca, approfondimento, critica e divulgazione di tutti i temi dell’abitare. Grande l’emozione, e la soddisfazione, del Cavaliere del Lavoro Maria Giovanna Mazzocchi – Presidente di Editoriale Domus – che dal 1976 ha ereditato dal padre Gianni Mazzocchi la guida del mensile e che, per questo numero MILLE, ha voluto intorno a sé i “suoi” direttori.

DOMUSMILLE_10marzo16Alla serata di presentazione, tenutasi nella splendida e gremita cornice della Sala d’Onore della Triennale, sono arrivati tutti coloro che dal 1979 ad oggi hanno firmato la rivista: Alessandro Mendini, Mario Bellini, Vittorio Magnago Lampugnani, François Burkhardt, Deyan Sudjic, Stefano Boeri, Flavio Albanese, Joseph Grima e ovviamente l’attuale direttore Nicola Di Battista. Sono stati proprio loro a raccontare la genesi e l’eccezionalità del millesimo numero al quale ciascuno ha accettato di collaborare avvalendosi di altrettanti nove art director e della speciale curatela di Fulvio Irace e Italo Lupi per il segno grafico.

Un omaggio affettuoso e realmente sentito. Un tributo alle 140.000 pagine, 270.000 fotografie, 60.000 disegni e schizzi, 12.000 autori, 13.000 opere d’arte, 5.000 mostre realizzate nella storia di Domus. Una storia che ha fatto storia e che continua, come sempre, a guardare al futuro.

Elisabetta Prosdocimi
Ufficio Stampa Editoriale Domus


®immagini: Editoriale Domus S.p.A.