SOSTENIBILITÀ PER IL FUTURO: INCONTRO TRA VICEMINISTRO ZANETTI E GOLINELLI

ergo-banVenerdì 23 settembre – ore 18.15
Opificio Golinelli – Bologna
Via Paolo Nanni Costa, 14

Nell’ambito di “Circolaria”
 la rassegna dedicata all’economia circolare:
Climate smart evolution – the talk –

Nell’ambito della rassegna Circolaria a Opificio Golinelli, venerdì 23 settembre dalle 18.15 alle 19.15, si terrà un mini talk di chiusura della manifestazione dal titolo “Sostenibilità per il futuro”. Partecipano Enrico Zanetti, Viceministro – Ministero dell’Economia e delle Finanze, Matteo Lepore – Assessore Economia e promozione del Comune di Bologna, Stefano Mazzetti – Sindaco di Sasso Marconi, Marino Golinelli – Fondatore e presidente onorario Fondazione Golinelli, Fabrizio Binacchi – Direttore RAI regionale ER e Silvia Gaiani – Co-curatrice della mostra.

Questo l’ordine degli interventi:

  • 18.20-18.45 saluto della Città di Matteo Lepore;
  • Presentazione di Circolaria di Stefano Mazzetti;
  • Presentazione della mostra di Silvia Gaiani;
  • 18.45-19.15 confronto talk tra Enrico Zanetti, Viceministro – Ministero dell’Economia e delle Finanze e Marino Golinelli – Fondatore e presidente onorario Fondazione Golinelli.

Il talk di chiusura  consiste in un confronto sui temi dell’economia circolare e climaticamente intelligente, sostenibilità, formazione e nuove tecnologie tra il viceministro Enrico Zanetti e il cavaliere Marino Golinelli.

Parte da Bologna il tour di “Circolaria”, la prima rassegna internazionale dedicata all’economia circolare

Circolaria è una rassegna internazionale di comunicazioni istituzionali che hanno come oggetto lo sviluppo dell’economia circolare e climate smart. Lo scopo è stimolare il dibattito su un argomento centrale della politica europea, che ha notevole ricaduta sul mercato italiano e che sta impegnando tanto il nostro governo, quanto il parlamento nazionale. Ai vari eventi prendono parte primaria enti e operatori internazionali coinvolti nella promozione di buone pratiche circolari con specifici progetti che coinvolgono le rappresentanze della politica, dell’impresa e della cittadinanza a livello politico, culturale ed economico, nei settori di agricoltura, edilizia, energia, industria, rifiuti e comunicazione. Circolaria rappresenta la cassa di risonanza nazionale per tutto ciò che riguarda l’economia circolare e la sostenibilità ambientale, dando la possibilità a tutti i suoi partecipanti di conoscere e approfondire le tematiche di economia circolare. Il ciclo di eventi garantisce l’opportunità di prendere parte e contribuire al passaggio, già in atto, dai paradigmi del sistema economico lineare alle innovazioni di un’economia sostenibile per l’uomo e per ciò che lo circonda, in cui l’ultimo step della vita di un prodotto non sia lo scarto, ma il reintegro e la rivalutazione dello stesso: un’economia circolare.

Il format Circolaria – creato dall’organizzazione non governativa e.qo* in collaborazione con la Città di Sasso Marconi – è una rassegna itinerante dedicata all’economia circolare, fa la sua prima tappa a Bologna dove, in un contesto creativo come l’Opificio Golinelli, propone la mostra Climate Smart Evolution – curata da Hossein Farmani (curatore di fama internazionale, gallerista e organizzatore del premio Lucie award per la fotografia) e Silvia Gaiani (ricercatrice in tematiche ambientali).


La mostra fotografica – che è anche un progetto divulgativo – presenta le immagini sulle emergenze climatiche allestite per i capi di Stato a Parigi COP 21. Gli scatti – per la prima volta visibili al pubblico – sono stati realizzati da alcuni tra i più importanti fotografi: tra questi Sebastiao Salgado, Brent Lewin, Steve McCurry, David Burdeny, Colin Finlay, Gerd Ludwig e molti altri.

Per la curatrice Silvia Gaiani “…la fotografia può, in modo più efficace di altri mezzi comunicativi, trasmettere un messaggio forte ed essere in grado di lasciare un impatto. L’espressione artistica è individuale, ma l’immagine comunica un messaggio universale che trova una cassa di risonanza nel mondo. Per questa mostra sono stati coinvolti i più importanti fotografi a livello mondiale, alcuni dei quali hanno dedicato le proprie vite a documentare, attraverso le loro lenti, le cause e gli effetti dei cambiamenti climatici”.

L’iniziativa è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente per la Tutela del Territorio e del Mare, e dalla Regione Emilia-Romagna; è realizzata dal Comune di Sasso Marconi insieme all’ONG e-qo e, con il contributo di Alfa Wasserman e Fondazione Golinelli.

Note
* e-qo (www.e-qo.eu) organizzazione non governativa italiana, accreditata al Parlamento europeo, ha proposto l’idea di “Circolaria” al  Comune di Sasso Marconi.  Promuove iniziative nei diversi campi delle nuove economie verdi, per divulgare conoscenza in materia ambientale e incentivare percorsi di carriera nei green jobs.