Luglio 2017

MADE LABS

Dal 24 al 31 luglio 2017 si svolgerà a Siracusa MADE LABS, la summer school di Made Program, nuovo progetto dell’Accademia di Belle Arti “Rosario Gagliardi”. Questa prima edizione, curata da Studio Formafantasma e Moncada Rangel Architects alla quale parteciperà anche la Fondazione Cologni, include 8 giorni di workshop e lecture, con 24 ospiti d’eccezione tra designer, architetti, artisti e professionisti del settore.

Il tema di questa edizione è: “Autenti-city (or the Unesco paradox)” per discutere di autenticità e cultural heritage tra design, architettura, arte, mestieri, tradizione e cultura locale.
Leggi di più


MILANO, DESIGN

Marta Sala
Il design artigianale

Marta Sala è una design editor milanese. Figlia e nipote d’arte, seguendo le orme dello zio Luigi Caccia Dominioni e della mamma Maria Teresa Tosi, fondatori nel 1947 di Azucena, propone collezioni in cui la componente progettuale si fonde con la sapienza artigianale italiana.

Lei è cresciuta tra Francia e Italia, con nomi che hanno fatto la storia dell’architettura e del design come la mamma Maria Teresa Tosi e lo zio Luigi Caccia Dominioni. Ci racconti la sua storia e come è nata in lei la passione per il bello.

La passione per il bello si formula dopo, con quel giusto “recul” che si apprende con il tempo. Ad un certo punto ci si rende conto che il bello e dunque il ben fatto sono indispensabili per essere felici e appagati.
Leggi di più

Due percorsi Milano Grand Tour al Bagatti Valsecchi

Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, Elesta Travel e Museo Bagatti Valsecchi insieme per una collaborazione esclusiva all’insegna della valorizzazione del bello e ben fatto. A settembre 2017 le tre istituzioni propongono due percorsi guidati all’interno del progetto Milano Grand Tour: itinerari inediti per far conoscere i luoghi, i materiali e i segreti dei mestieri d’arte milanesi.

“Un’arte antica e nobile”: itinerario sul metallo

Data: martedì 26 settembre
Iscrizioni entro: lunedì 18 settembre

Tra le collezioni di oggetti d’arte del Museo Bagatti Valsecchi uno spazio speciale è riservato agli oggetti metallici di manifattura italiana e straniera. Il metallo è elemento dominante anche delle armature esposte nella Galleria delle Armi, che maestose accolgono il visitatore all’ingresso della casa museo. L’arte di forgiare i metalli è nobile e antica. Oggi un metal sculptor milanese la interpreta in chiave contemporanea in una location particolare: una ex fabbrica di collirio degli Anni Trenta. Immerso in un giardino di bambù il suo atelier regala un’esperienza unica.
Leggi di più

STRADIVARIfestival

Fino al 10 settembre la Ca’ d’Oro di Venezia ospita la mostra “Serenissime Trame. Tappeti della collezione Zaleski e dipinti del Rinascimento”, prodotta dal Polo museale del Veneto e dalla Fondazione Tassara di Brescia. I tappeti, la pittura, il collezionismo sono i tre temi proposti che ruotano intorno a Venezia, città ponte con l’Oriente e culla della pittura rinascimentale.
Leggi di più

Serenissime Trame

Fino al 10 settembre la Ca’ d’Oro di Venezia ospita la mostra “Serenissime Trame. Tappeti della collezione Zaleski e dipinti del Rinascimento”, prodotta dal Polo museale del Veneto e dalla Fondazione Tassara di Brescia. I tappeti, la pittura, il collezionismo sono i tre temi proposti che ruotano intorno a Venezia, città ponte con l’Oriente e culla della pittura rinascimentale.
Leggi di più

Wonder Lab

Dall’11 settembre al 26 novembre 2017 il Museo Nazionale di Tokyo ospiterà la mostra itinerante “Wonder Lab”, organizzata da HEART & Crafts, Musée National de Tokyo, NHK Promotions e Asahi Shimbun insieme alla Fondation Bettencourt Schueller e all’Institut National des Métiers d’Art di Parigi.

Riunendo 15 selezionati maestri d’arte francesi, la mostra, che offre un nuovo sguardo sulla creazione contemporanea, vuole far dialogare due culture per le quali la figura del maestro artigiano è sempre stata centrale e ricca d’importanza: il Maître d’Art francese e Tesoro Nazionale Vivente giapponese.
Leggi di più

EDITORIA

L’eredità di Leonardo

di Stefan Klein
Bollati Boringhieri

Leonardo è stato a tutti gli effetti il primo genio universale e visionario che ha rivoluzionato ogni campo della conoscenza. Famoso oggi come il pittore che ha innovato l’arte del Rinascimento, con capolavori come la Gioconda e il Cenacolo, in realtà i suoi contemporanei lo lodavano più come inventore di marchingegni portentosi, ingegnere, architetto e colui che impersonava una nuova era. Stefan Klein, sulla base di testimonianze autorevoli e di una lettura attenta degli scritti, entra con prosa avvincente nei dettagli della sua vita di uomo e scienziato infiammato dal desiderio di conoscenza.
Leggi di più


®immagini: Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte