Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte: Newsletter settembre 2018

Premio Fondazione Cologni al XV Concorso Triennale Internazionale di Liuteria Antonio Stradivari

Mercoledì 26 Settembre 2018 al teatro Amilcare Ponchielli di Cremona si è svolta la cerimonia di premiazione del XV Concorso Triennale Internazionale di Liuteria Antonio Stradivari.
La rassegna, considerata l’Olimpiade della Liuteria e promossa dalla Fondazione Stradivari, è stata occasione di confronto privilegiata per costruttori e musicisti di tutto il mondo: 331 artigiani da 40 Paesi e 431 strumenti in gara, tra violini, viole, violoncelli e contrabbassi. Anche quest’anno grazie al contributo della Fondazione Cologni è stato assegnato il premio speciale “Premio Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte”: riconoscimento che viene conferito al miglior liutaio di origine straniera, residente e operante in Italia. Il vincitore di questa edizione è il coreano Jung Gawang.
Leggi di più

Marta Cucchia Atelier Giuditta Brozzetti

Nata a Perugia nel 1971, si diploma in Architettura d’interni presso l’Istituto Europeo di Design di Milano. Grande maestra della tessitura, è erede di una tradizione famigliare che conta con lei quattro generazioni.
L’Atelier Giuditta Brozzetti affonda le sue radici all’inizio del ‘900. Qual è la sua storia?
La storia della tessitura in Umbria ha radici antiche: le cosiddette “tovaglie perugine” erano punto di forza della grande tradizione tessile nella Perugia medievale, venivano utilizzate come tovaglie da altare nelle chiese del Centro Italia e comparivano nei dipinti di Simone Martini, Pietro Lorenzetti, Giotto, Ghirlandaio, fino a Leonardo da Vinci.
Durante la I Guerra Mondiale Giuditta Brozzetti era direttrice delle Scuole Elementari di Perugia e ispezionando le scuole dei paesi del contado riscoprì l’antica tradizione tessile sopravvissuta nelle case contadine.
Leggi di più

Ancora un mese per partecipare al LOEWE Craft Prize 2019

Giunge alla terza edizione il LOEWE Craft Prize, riconoscimento internazionale per celebrare l’eccellenza e l’alto artigianato artistico contemporaneo, promosso da Fondazione LOEWE. L’istituzione è nata nel 1988, con il preciso intento di promuovere la creatività, la didattica e la salvaguardia dell’arte e dell’alto artigianato artistico. Lo scopo è quello di portare a conoscenza delle persone i mestieri d’arte e identificare il talento di quegli artigiani la cui visione diviene innovazione per il futuro.
Leggi di più

Partecipa al concorso “Ridefinire il gioiello”

Il concorso “Ridefinire il gioiello” nasce nel 2010 con l’obiettivo di diffondere e valorizzare una nuova estetica del gioiello contemporaneo tramite la ricerca di materiali innovativi e sperimentali, coinvolti in un processo creativo in cui il valore aggiunto è dato dall’idea, dall’originalità e dal talento.
Per la settima edizione viene chiesto agli artisti di pensare e progettare gioielli che valorizzino le creazioni esposte al Museo del Bijou di Casalmaggiore (CR), che narrino storie comuni, legate alla cultura e al gusto di un’epoca o di un luogo.
Leggi di più

 

Scopri la prima edizione di “Manifatture aperte” a Milano

Sabato 29 settembre per la prima edizione di “manifatture aperte”, i centri manifatturieri del meneghino aprono i loro spazi al pubblico. L’evento è organizzato dal Comune di Milano in collaborazione con il World Manifacturing Forum, la piattaforma per la promozione della cultura della manifattura nel mondo. Una giornata all’insegna di visite guidate, laboratori e incontri alla scoperta dei luoghi della manifattura, dell’artigianato e della tecnologia 4.0 a Milano e dintorni.
Leggi di più

Tornano le “Botteghe aperte” al Festival del legno di Cantù

Tornano le “Botteghe aperte” a Cantù, in occasione della VI edizione del Festival del legno. Dal 29 settembre al 14 ottobre la manifestazione, che celebra le eccellenze della filiera produttiva del legno-arredo, animerà il territorio canturino, attraverso attività, mostre e intrattenimento.
L’iniziativa nasce dal desiderio di portare il pubblico all’interno dei luoghi in cui prende forma l’eccellenza, alla scoperta dei segreti di mestieri antichi e ricchi di tradizione.
Leggi di più

La forma della Bellezza

Idea Books, Lucca, settembre 2018

Italia, patria della bellezza, penisola ricca di tradizione e cultura, terra di eccellenze, Italia scrigno indiscusso di “Tesori Viventi”, capaci di modificare e plasmare la materia in oggetti straordinari e memorabili.
“La forma della Bellezza” nasce dalla collaborazione tra la casa editrice toscana d’arte Idea Books e Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, da sempre promotrice e sostenitrice dell’artigianato artistico.
Il volume diviene una sorta di grand tour nelle 35 botteghe selezionate per l’occasione, un viaggio da nord a sud, passando per le isole, in cui racconti ricchi di fascino e suggestione narrano gesti e storie di alcuni dei protagonisti dell’eccellenza italiana.
Un itinerario che porta il lettore negli atelier del gioiello, della ceramica, dell’alta sartoria, nelle fornaci muranesi in cui si soffia il vetro, nelle botteghe in cui si forgiano i metalli e si piega il legno al volere di mani esperte, nei laboratori in cui si restaurano maestose opere pittoriche, o dove si realizzano delicate fragranze, fino a vivai in cui rose meravigliose hanno i nomi di personaggi illustri: una visione ampia e dettagliata del mondo dei mestieri d’arte, del talento e dei luoghi in cui si crea valore.
La speranza, secondo il Presidente Franco Cologni, è “che i grandi Artefici qui presentati, in rappresentanza di tanta e diffusa maestria, diventino l’esempio di un’utopia possibile: quella del bello ben fatto. E possano suscitare sempre nuove vocazioni, per far sì che nel futuro, così come nel glorioso passato, dall’Italia ci si aspetti sempre e ancora bellezza. Grazie al talento di chi, con competenza ed entusiasmo, trasforma materiali quotidiani in oggetti significativi, straordinari, memorabili”.
Maggiori informazioni