Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte: Newsletter Novembre 2018

“La forma della bellezza” presentato al Poldi Pezzoli di Milano

Il 12 novembre scorso, presso le sale del Museo Poldi Pezzoli di Milano, si è tenuta la presentazione del libro “La forma della bellezza”, edito da Idea Books e curato da Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte: un momento di incontro e scambio di pensieri, opinioni ed esperienze sul saper fare italiano. Alla serata, infatti, hanno partecipato alcuni dei Maestri presenti nel libro, che sono intervenuti raccontando le loro storie: come sia nata in loro la passione per il mestiere, i sacrifici e la dedizione che sono necessari per diventare artefici di eccellenza e cosa vuol dire essere un artigiano oggi. Hanno voluto portare la loro testimonianza anche alle nuove generazioni: sono necessari mente, mano, cuore, determinazione e curiosità per poter intraprendere questo percorso.
Leggi di più

Sergio Boldrin

Sergio Boldrin, nato a Venezia nel 1957, dove vive e lavora, è Maestro mascheraio con due noti atelier nella città lagunare, che gestisce con il fratello Massimo. La bottega è celebre anche per aver collaborato con il teatro e con il cinema, in particolare con le maschere realizzate per il film di Stanley Kubrick “Eyes Wide Shut”. Boldrin ha esposto le sue creazioni in Italia e all’estero, a Londra, Parigi, New York e Los Angeles.

Ci racconti la sua storia. Come ha avuto inizio?

Tutto è iniziato un po’ per caso, un po’ per gioco. Ho sempre avuto la passione e l’amore per l’arte, la creazione e la pittura. Dipingevo sempre e ovunque. Un giorno, vicino a casa mia, in un campo si fermò la compagnia teatrale “Teatro l’Avogaria”, che metteva in scena canovacci sulla Commedia dell’Arte e quei teatranti usavano delle maschere, eseguite in modo molto approssimativo in cartapesta. Questo ricordo è rimasto nel magazzino della mia memoria fino a quando non decisi che la mia strada sarebbe stata quella della realizzazione di maschere.
Leggi di più

“La Grande Bellezza” in mostra all’Hotel Rosa Grand, Milano

Starhotels ospita a Milano presso il Rosa Grand – Starhotels Collezione, dal 15 al 29 novembre 2018, una raffinata mostra di opere di alcuni Maestri d’arte milanesi, divenendo teatro d’eccezione dell’alto artigianato italiano. L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto Starhotels Collezione “La Grande Bellezza”, condotto in partnership con Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte di Milano, Gruppo Editoriale e OmA Osservatorio dei Mestieri d’Arte di Firenze.
Leggi di più

Prima edizione del concorso nazionale “Albisola: ceramica nel verde”

Fino al 7 gennaio 2019 è possibile partecipare al primo concorso “Albisola: ceramica nel verde”, indetto dall’Amministrazione Comunale della città di Albisola e con il patrocinio dell’Associazione Italiana Città della Ceramica.
La competizione è aperta ad artisti sia italiani sia stranieri, purché presentati da una bottega artigiana o industria ceramica, che visterà il modello di adesione del partecipante.
Leggi di più

“Printing Revolution. 1450-1500” l’evoluzione della stampa in mostra a Venezia

Fino al 7 gennaio, presso le Sale del Museo Correr e della Biblioteca Marciana a Venezia, è possibile visitare la mostra “Printing Revolution. 1450-1500”, curata da Cristina Dondi. Attraverso una decina di sezioni, l’esposizione mette in evidenza l’evoluzione della stampa in Europa in cinquant’anni, con la presenza di milioni di libri, non solo per l’élite, ma per “tutti”, e una vasta produzione per la scuola.
Leggi di più

Le stanze del vetro. La vetreria M.V.M. Cappellin e il giovane Carlo Scarpa

Fino al 6 gennaio 2019 presso le Stanze del Vetro nel contesto della Fondazione Giorgio Cini sull’Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia è possibile visitare l’esibizione dedicata a Carlo Scarpa e alla vetreria M.V.M. Cappellin.
La bellissima mostra ripercorre la storia della vetreria fondata da Giacomo Cappellin nel 1925, mettendone in luce l’importanza a Murano tra gli anni venti e trenta del Novecento.
Leggi di più

Fatto ad arte. Né arte né design

Ugo la Pietra
Marsilio, Venezia, 2018

La Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte, con la pubblicazione di questa significativa selezione del corpus di scritti di Ugo La Pietra, rende omaggio a una grande figura di artista, intellettuale e promotore culturale che più di ogni altro nel panorama italiano si è occupato con impegno e passione di mestieri d’arte e genius loci, operando costantemente per la conoscenza, tutela e valorizzazione del grande saper fare italiano.
La sua azione, teorica e pratica, ha avuto un’incidenza fondamentale nella sopravvivenza e talvolta nel rilancio di attività artigiane straordinarie legate ai nostri territori: un patrimonio unico di competenze e una grande risorsa artistica e produttiva.
Questa raccolta di articoli e saggi rappresenta una traccia, ancor oggi densa di spunti di riflessione, di un lungo percorso artistico e un altrettanto lungo percorso critico fatto di riviste, libri, manifesti programmatici, mostre, collezioni.
Un percorso che pone ancor oggi interrogativi fondamentali in merito al rapporto tra arte, arti applicate e design, in una prospettiva culturale, ma anche etica, sociale e ambientale.
Maggiori informazioni