Il Presidente Mattarella ha firmato i decreti di nomina dei Cavalieri del Lavoro 2019

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto con il quale, su proposta del Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro e delle Politiche Sociali, Onorevole Luigi Di Maio, sono stati nominati 25 Cavalieri del Lavoro. Ecco l’elenco completo degli insigniti.

Barilla Guido Maria Industria/Alimentare Emilia Romagna
Bastagli Alessandro Industria/Filati per maglieria Toscana
Battista Valerio Industria/Cavi e sistemi per l’energia Lombardia
Bernabei Matilde Servizi/Produzioni audiovisive Lazio
Brachetti Peretti Ugo Maria Energia/Petrolifero Lazio
Briccola Roberto Industria/Borse, pelletteria, selleria Lombardia
Capua Giovanni Francesco Industria/Olii essenziali Calabria
De Lucia Rosanna Industria/Componentistica automotive Campania
Fabri Elisabetta Servizi/Strutture turistiche Toscana
Felicetti Riccardo Industria/Agroalimentare, biologica Trentino Alto Adige
Giulietti Carlo Industria/Arredi per locali pubblici Umbria
Grimaldi Salvatore Industria/Componentistica automotive Estero
Lacatena Maria Luigia Industria/Accessori per serramenti Puglia
Lavazza Giuseppe Industria/Caffè Piemonte
Maioli Giampiero Credito/Banche Emilia Romagna
Marini Gian Riccardo Roberto Commercio/Orologeria di lusso Lombardia
Morlicchio Michelangelo Industria/ Imballaggi leggeri Campania
Musso Costanza Servizi/Trasporti e logistica Liguria
Piovan Nicola Industria/Apparecchiature in plastica Veneto
Pugliese Francesco Commercio/Alimentare Emilia Romagna
Rabboni Luciano Industria/Coadiuvanti per gelateria Emilia Romagna
Regina Aurelio Industria/Manifatturiera Lazio
Riolo Luigi Industria/Apparecchi di depurazione, filtri Lombardia
Streparava Pier Luigi Industria/Componentistica automotive Lombardia
Verga Martino Industria/Integratori alimentari Lombardia

Fonte: ilquirinale.it

Il curriculum vitae e i profili dei sei nuovi Cavalieri del Lavoro del Gruppo Lombardo:

Battista Valerio Industria/Cavi e sistemi per l’energia

È amministratore delegato di Prysmian Spa, leader mondiale nella produzione di cavi per il settore
dell’energia e delle telecomunicazioni e di fibre ottiche. Dopo un’esperienza nel gruppo Pirelli & C.
Spa, di cui è stato amministratore delegato della divisione Cavi e Sistemi guidandone
riorganizzazione e risanamento, nel 2005 assume la guida di Prysmian. La società nasce
dall’acquisizione da parte di Goldman Sachs della divisione Cavi e Sistemi Pirelli e viene quotata in
borsa nel 2007. Tra il 2011 e il 2018 rileva l’olandese Draka e l’americana General Cable dando vita
al più grande gruppo della fibra ottica a livello globale: 1,2 milioni di tonnellate di cavi per l’energia
forniti ogni anno, 112 stabilimenti in oltre 50 paesi, 25 centri di ricerca e sviluppo e 30.000 dipendenti. Prysmian è una public company, il 50% dei dipendenti ne è azionista.

Briccola Roberto Industria/Borse, pelletteria, selleria

È presidente di Bric’s Spa, attiva nella produzione di borse da viaggio e pelletteria di alta gamma. A
23 anni entra nell’azienda fondata dal padre specializzandosi nell’ottimizzazione dei cicli produttivi.
Alla fine degli anni ’80 viene nominato direttore generale e guida il passaggio generazionale. Su suo
impulso vengono aperte unità distributive, direttamente controllate, in Germania, Francia, Svizzera,
Regno Unito, Stati Uniti e Cina. L’azienda è presente nel mondo con 100 punti vendita a marchio
Bric’s e oltre 200 corner nei più importanti centri commerciali. L’export vale il 70% del giro d’affari.
Nello stabilimento di Olgiate Comasco (CO) vengono realizzati ogni anno 1 milione di articoli,
distribuiti in 35 paesi. Occupa 134 dipendenti.

Marini Gian Riccardo Roberto Commercio/Orologeria di lusso

È presidente di Rolex Italia Spa, società per la commercializzazione del marchio di orologeria sul
mercato italiano. Nel 1972 entra nell’azienda fondata dal nonno e ricopre ruoli di crescente
responsabilità. La società, con una sede a Milano, occupa 89 dipendenti. Nel 2011 viene nominato
amministratore delegato di Rolex SA, primo italiano a capo della maison svizzera. Nel corso del suo
incarico, ricoperto fino al 2015, sviluppa la presenza del marchio nei grandi eventi sportivi
internazionali caratterizzati da innovazione, precisione e eccellenza: sponsorizza il campionato
automobilistico della Formula 1 e rinnova il sostegno, dopo la prima partnership del 1960, al progetto
Deepsea Challenge di National Geographic per l’immersione nel punto più profondo della Fossa delle
Marianne.

Riolo Luigi Industria/Apparecchi di depurazione, filtri

È presidente di Filtrex Srl. Orfano di guerra, diplomato perito elettronico, nel 1976 fonda l’azienda
attiva nel settore dei filtri industriali per grandi impianti, impianti petroliferi e motori navali.
Attraverso un’incisiva attività di ricerca e sviluppo la società è oggi leader mondiale nel settore della
filtrazione autopulente micronica, una tecnologia che riveste grande importanza per la salvaguardia
dell’ambiente marino. La progettazione è sviluppata interamente dall’azienda e la produzione avviene
nei 4 stabilimenti italiani. Esporta il 70% dei suoi prodotti, è presente in Usa, India e Corea. Occupa
106 dipendenti.

Streparava Pier Luigi Industria/Componentistica automotive Lombardia

È presidente di Streparava Holding Spa, leader nella progettazione e produzione di sospensioni,
componenti powertrain e telai per il settore automotive. Nel 1969 è nominato vice presidente e
amministratore delegato. Sviluppa la presenza dell’azienda di famiglia sui mercati esteri con
l’apertura di stabilimenti produttivi in Spagna, Brasile e in India e perfeziona le acquisizioni di
Borroni Powertrain, attiva nella produzione di alberi motore e alberi a camme e Mape Powertrain,
produttrice di componenti e organi di trasmissione. Il gruppo interviene nell’intera filiera: dalla
progettazione alla produzione di serie. Attraverso 6 stabilimenti produttivi, di cui 3 in Italia, esporta
il 70% della produzione e occupa complessivamente 800 dipendenti, di cui 405 in Italia.

Verga Martino Industria/Integratori alimentari

È presidente del gruppo Sacco System, polo biotech per le industrie alimentari, nutraceutiche e
farmaceutiche che sviluppa e produce fermenti lattici e microrganismi alimentari, probiotici, caglio e
altri enzimi e commercializza prodotti di laboratorio per il controllo degli alimenti. Entra nel 1971
nell’azienda fondata dal bisnonno nel 1872 con la denominazione “Clerici”. È il 1984 quando viene
acquisita la “Sacco Srl”, azienda di Milano specializzata nella produzione di fermenti lattici di cui
Martino Verga diviene consigliere delegato: nasce allora la “Clerici-Sacco” poi “Sacco System”. Il
gruppo esporta il 45% del fatturato in più di 100 paesi, occupa oltre 230 dipendenti, ha un centro
ricerca e sviluppo con 60 ricercatori e collabora con le principali università italiane e estere e con
centri di ricerca internazionali.

Clicca qui per il Comunicato Stampa della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro


®immagini: web e Il Quirinale