6.1 C
Milano
lunedì, Dicembre 9, 2019
Home Tags Rosario alessandrello

Tag: rosario alessandrello

L'Ing. Rosario Alessandrello, Cavaliere del Lavoro e presidente della Camera di Commercio Italo-Russa, ci ha gentilmente rilasciato un'intervista in cui abbiamo toccato diversi argomenti, dalle sanzioni contro la Russia ai rapporti con Stati Uniti e Cina [...]

a cura del Cav. Lav. Ing. Rosario Alessandrello - Gennaio 2016

Il 2015 ha reso consapevole l’opinione pubblica mondiale che il terrore perpetrato in larghe parti del sud- ovest asiatico e del nord Africa da persone che sostengono di combattere per la fede islamica è diventata una realtà anche in Europa e negli Stati Uniti, oltre a esserlo con “continuità” in Russia. Questa situazione, che non ha nulla a che vedere con la religione in quanto tale, è il riassunto di condizioni politiche e sociali prodotte da guerre “inventate”, situazioni economiche e manipolazioni geopolitiche, create dalle potenze occidentali dominanti. Basti ricordare il fatto che furono i servizi segreti anglo-americani e sauditi ad attuare la militanza jihadista durante la guerra afgana del 1980-1989, rafforzata dall’invasione e distruzione dell’Iraq nel 2003 e della Libia nel 2011, e dall’orrenda guerra in Siria fomentata e sostenuta da alleati degli USA e dell’UE quali Arabia Saudita, Turchia e Qatar. [...]

a cura della redazione - dicembre 2015

Il giorno 9 dicembre 2015 a Mosca la Camera di Commercio Italo-Russa ha realizzato due eventi di notevole importanza. Il primo è stato una colazione di lavoro presso il World Trade Center della Comunità d’affari italiana con il Ministro degli Esteri Sergey Lavrov, il quale ha risposto a tutte le domande che gli sono state poste da alcuni imprenditori presenti ed alle considerazioni dal Cav. Lav. Ing. Rosario Alessandrello, Il secondo evento organizzato è stato la firma a Mosca presso la sede della Camera di Commercio e Industria della Federazione Russa (TPP) di un accordo fra quest’ultima, la CCIR (Camera di Commercio Italo-Russa) e ITA (Italian Trade Agency – ICE). Qui gli approfondimenti [...]

a cura del Cav. Lav. Ing. Rosario Alessandrello - dicembre 2015

Perché il Governo Turco ha deciso di abbattere il jet militare russo? È una domanda alla quale una risposta può essere data solo se si conosce che: i Curdi puntano su Mossul e Raqqa, città in mano all’Isis, gli Sciiti, milizie iraniane e irachene, avanzano a tenaglia su Ramadi, in mano all’Isis, per tutelare Baghdad da ogni minaccia; Putin è andato da Khamenei e poi ha incontrato Hollande, l’esercito siriano-alawita e i carri armati russi sono pronti per riprendersi Aleppo, sempre in mano all’Isis, città martire a pochi chilometri dalla Turchia.

a cura del Cav. Lav. Rosario Alessandrello - Giugno 2015

L’intera regione del Medio Oriente può esplodere per una combinazione di fattori: • La guerra saudita in Yemen. • I piani turco-americani intenzionati ad utilizzare terroristi “islamici” per una massiccia invasione della Siria, sia dalla Turchia che dalla Giordania, dove sono attualmente addestrati da forze speciali degli USA e della Gran Bretagna. • L’avanzata dell’Isis a Palmira e Ramadi. Si è capito che la politica degli USA e dei suoi alleati ..

a cura del Cav. Lav. Rosario Alessandrello - settembre 2014

Il conflitto attuale di guerra civile in Ucraina ha registrato ad oggi 2.120 vittime, la maggioranza dei quali civili di popolazione russofila, ed oltre 5.000 feriti; i rifugiati, sempre russofili, superano i 500.000, la maggior parte dei quali in territorio russo; oltre 60.000 civili sono attendati al confine russo in attesa di poter tornare nelle proprie case, molte delle quali sventrate dai bombardamenti aerei e dell’artiglieria dei miliziani ucraini. Due città (Luhansk e Donetsk), con oltre 1.500.000 abitanti, e tutti i villaggi dei dintorni sono tenuti sotto i bombardamenti, senza energia elettrica, acqua né cibo.

a cura del Cav. Lav. Rosario Alessandrello - marzo 2014 "Quello che è successo in Ucraina e in Crimea covava da tempo sotto la cenere. “L’ingenua fanciulla impreparata” UE doveva aspettarselo, visto che il presidente russo Vladimir Putin non ha mai fatto mistero della volontà di riscatto dell’ingestione dei troppi bocconi amari che USA, NATO e UE, nel tempo, da El’cin (traslitterato Eltsin) e poi con lui, gli hanno fatto inghiottire. .."
a cura del Cav. Lav. Rosario Alessandrello - febbraio 2014
"La fragilità dei mercati emergenti, in cui le banche europee ed americane hanno riversato centinaia di milioni di $USA elargito dalle banche centrali, si sta manifestando facendo crollare non solo le valute di quelle nazioni, ma anche turbolenze valutarie nei mercati finanziari della regione transatlantica. .."
La Russia è più volte europea, innanzitutto per la sua popolazione slava, come quella della Polonia, Bosnia e della Serbia e anche quella Varega come la Scandinavia. Ma lo è anche per l’estensione che ha dato al cristianesimo, che...